Navigation

Usa 2020: oltre 77 milioni hanno già votato, 51 per posta

Oltre 51 milioni di americani hanno già votato per posta. Keystone/EPA/CHRISTIAN MONTERROSA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2020 - 18:34
(Keystone-ATS)

A cinque giorni dalle elezioni presidenziali negli Usa hanno già votato oltre 77 milioni di americani, di cui più di 51 milioni inviando la propria scheda per posta. Sono i dati dello US Elections Project, un sito indipendente che traccia l'early voting.

Tuttavia, nonostante il record di voti anticipati, milioni di schede per corrispondenza non sono state ancora recapitate generando una raffica di avvisi da parte dei dirigenti elettorali e di post sulle reti sociali che suggeriscono di consegnarle nei centri elettorali o di votare di persona perché spedendole potrebbero non arrivare in tempo.

Oggi la speaker della Camera Nancy Pelosi ha lanciato un appello agli elettori: "Non spedite più i vostri voti, non arriverebbero in tempo". "Anche lo US Postal Service - ha aggiunto - sta dicendo che ormai è troppo tardi per spedire il voto, considerando che ci vogliono cinque, sei giorni perché venga recapitato".

Stando all'U.S. Elections Project, oltre 42 milioni di schede postali sulle 92 richieste non sono ancora arrivate a destinazione. Secondo gli analisti, potrebbero appartenere a persone che poi hanno deciso di votare di persona.

In 20 Stati dove è disponibile l'affiliazione partitica, oltre 11 milioni di "mail ballots" sono stati richiesti da elettori democratici, quasi 8 milioni da votanti repubblicani e circa 10 milioni da elettori non affiliati.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.