Navigation

Usa 2020: Sander punta agli afroamericani e attacca Biden

Il candidato democratico Bernie Sanders. KEYSTONE/AP/Paul Sancya sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 marzo 2020 - 19:54
(Keystone-ATS)

Bernie Sanders imprime una svolta alla sua campagna elettorale per la nomination democratica nel tentativo di fermare la volata di Joe Biden dopo il Super Tuesday.

L'obiettivo è conquistare elettori afroamericani e quelli non giovanissimi, due categorie demografiche sulle quali Biden esercita un elevato appeal.

In vista del voto in diversi stati americani, incluso il Michigan con i suoi 125 delegati in palio, martedì 10 marzo il senatore del Vermont si concentra sul Midwest e intensifica gli attacchi contro l'ex vice presidente. Lo prende di mira per il suo appoggio ad alcuni accordi commerciali, per il trattamento delle donne e per voler tagliare i fondi ad alcuni programmi di assistenza pubblica.

"Il Michigan è uno stato molto importante. La gente del Michigan è stata devastata dagli accordi commerciali a cui io mi sono opposto ma che sono stati invece appoggiati da Joe Biden", dice Sanders.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.