Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia ha violato il trattato per il controllo delle armi nucleari firmato nel 1987 dal presidente americano Ronald Reagan e dal quello dell'Unione Sovietica Michail Gorbaciov.

Un accordo storico che pose fine alla crisi degli euromissili e che di fatto sigillò il tramonto della guerra fredda. È la pesante accusa mossa dagli Stati Uniti, secondo cui Mosca avrebbe testato, fin dal 2008, un missile a raggio intermedio di quelli vietati dal trattato.

A rivelarlo è stata una fonte dell'amministrazione americana al "New York Times". Ma la conferma è arrivata poi dalla Casa Bianca, che ha spiegato come il presidente Barack Obama abbia già inviato una lettera al suo omologo russo Vladimir Putin per esprimere tutta la sua preoccupazione e chiedere un chiarimento immediato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS