Navigation

Usa fanno causa civile a Snowden per il suo libro

L'ex analista di Cia e Nsa Edward Snowden. KEYSTONE/EPA THE GUARDIAN/GLENN GREENWALD / LAURA POITRAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2019 - 20:21
(Keystone-ATS)

Gli Usa hanno intentato una causa civile contro l'ex analista di Cia e Nsa Edward Snowden per aver pubblicato un libro, 'Permanent record', senza sottometterlo prima alle agenzie di intelligence per cui aveva lavorato, violando gli accordi di riservatezza firmati.

Lo scrivono i media Usa. Snowden, che vive in Russia, è accusato anche di aver tenuto interventi pubblici su questioni legate all'intelligence senza alcuna autorizzazione. La mossa della procura della Virginia non mira a bloccare la pubblicazione del libro ma a recuperare tutti i guadagni dell'ex analista.

A questo scopo è stato denunciato anche l'editore, in modo che nessun fondo sia trasferito a Snowden o su sua indicazione. La causa è distinta dalle accuse penali contestate per aver violato l'espionage act, per le sue rivelazioni nel Datagate, che hanno svelato decine di migliaia di cable diplomatici Usa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.