Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È a rischio l'accordo tra il partito repubblicano e il network televisivo Nbc per il dibattito tv tra i candidati alle primarie previsto a febbraio, proprio quando sarà cominciata la competizione per la nomination in vista delle elezioni presidenziali.

I repubblicani sono infuriati con l'emittente cui fa capo il canale specializzato in news finanziarie Cnbc che ha ospitato lo scorso dibattito tra gli aspiranti alla nomination repubblicana e che accusano di aver agito "in cattiva fede". Così il Republican National Committee ha comunicato ai vertici di Nbc che "sospende la partnership con il network".

"È chiaro che nei dibattiti sono previste domande incalzanti", si denuncia nella lettera, "ma i moderatori di Cnbc si sono prodotti in una serie di domande dallo spirito e dal tono malevoli, volte a mettere in imbarazzo i nostri candidate".

Da parte sua Nbc lascia uno spiraglio e, pur definendo l'episodio "deludente", si dice speranzoso di poter "risolvere la questione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS