Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Jean-François Rime (foto d'archivio)

Keystone/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Jean-François Rime è stato rieletto oggi a Berna alla presidenza dell'Unione delle arti e mestieri (USAM) per un mandato di due anni.

Il consigliere nazionale friburghese (UDC) era stato designato alla testa dell'organizzazione delle piccole e medie imprese nel 2012 e riconfermato due anni più tardi.

Rime si è detto "onorato" per la rielezione alla guida della USAM. A suo avviso, l'organizzazione si è rafforzata negli ultimi anni anche grazie alle votazioni popolari vinte. "Non solo rappresentiamo gli interessi delle PMI, ma siamo anche in grado di farli valere", in particolare in Parlamento, ha dichiarato il friburghese davanti al Congresso.

Dopo la nomina di Rime, il tema principale della giornata è stata la politica economica esterna. Invitato d'onore era il presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann il quale ha sottolineato che l'attuazione dell'iniziativa UDC "Contro l'immigrazione di massa", in conformità con la Costituzione e gli interessi dell'economia, è un dossier primordiale nei rapporti tra la Svizzera e l'Unione europea.

Secondo il ministro dell'economia, la Svizzera deve proseguire la sua strategia di diversificazione e concludere nuovi accordi di libero scambio. A suo avviso, "questi accordi offrono alle imprese opportunità di conquistare nuovi mercati e garantire il mantenimento di impieghi nella Confederazione".

Il consigliere federale ha rilevato l'importanza del trattato di libero scambio concluso dalla Svizzera con la Cina. A questo proposito, la Confederazione è stata pioniera in Europa, ha detto. Schneider-Ammann ha pure sottolineato la rilevanza degli alleggerimenti amministrativi per il rafforzamento della competitività delle PMI.

Il Congresso ha infine eletto i cento membri della Camera svizzera delle arti e mestieri, che rappresentano le 250 organizzazioni affiliate all'USAM, che a loro volta rappresentano 300'000 PMI. Spetta a questo "parlamentino" dell'Unione delle arti e mestieri esprimere le raccomandazioni di voto dell'USAM in vista delle votazioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS