Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

No alla riforma dell'imposta sulle successioni e no all'iniziativa popolare sulle borse di studio, in votazione popolare il 14 giugno: sono le raccomandazioni di voto del "parlamento" dell'Usam, l'Unione svizzera delle arti e mestieri.

La Camera svizzera delle arti e mestieri - indica un comunicato diramato oggi - si è espressa all'unanimità contro l'iniziativa della sinistra "Tassare le eredità milionarie per finanziare la nostra AVS". Secondo il "parlamento" dell'Usam, essa preconizza una nuova imposta nociva per le piccole e medie imprese, le famiglie e tutta la collettività, come la proposta estensione del canone radiotelevisivo versato alla Billag, contro la quale l'Usam ha lanciato il referendum e sul quale si voterà pure il 14 giugno.

Il "parlamento" dell'Usam si è pure espresso all'unanimità in favore del secondo tunnel stradale sotto il San Gottardo, a suo avviso "la sola soluzione ragionevole per risanare questo asse stradale essenziale".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS