Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Unione svizzera dei contadini (USC) è soddisfatta dell'accordo di libero scambio firmato tra la Confederazione e la Cina. Le sue principali esigenze sono state prese in considerazione e l'agricoltura elvetica non deve temere ripercussioni negative, si legge in una nota odierna.

"La Svizzera può concludere un accordo di libero scambio con una grande potenza economica senza dovere sacrificare la sua agricoltura", ha indicato l'USC. L'organizzazione dei contadini ha passato al setaccio il testo prima che esso venga sottoposto al parlamento. Alla fine raccomanda di accettare l'accordo.

L'USC chiede tuttavia al Consiglio federale di vigilare affinché le importazioni vengano rigorosamente controllate e le esportazioni di prodotti elvetici vengano incoraggiate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS