Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ridurre l'impatto ambientale dei rifiuti non è l'unica priorità, occorre anche utilizzarli come risorsa e fonte energetica. A questo scopo la Confederazione, il cantone di Argovia ed economiesuisse hanno lanciato "Trialogo sulle risorse".

Il suo scopo è di condurre una discussione sull'utilizzo dei rifiuti, la loro importanza in quanto risorsa e il ruolo svolto dai diversi interessati, hanno comunicato oggi l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) e il cantone di Argovia.

Il processo deve sfociare nell'elaborazione di linee direttive sul modo di gestire i rifiuti e le risorse fino al 2030. Oltre ai tre fautori del progetto, sono state coinvolte numerose associazioni - della società civile, dell'economia e della politica - direttamente interessate dal tema.

Una manifestazione iniziale del lancio del "Trialogo sulle risorse" e una prima serie di workshop hanno già avuto luogo, indica il comunicato. Inoltre sono previste per i prossimi due anni otto riunioni specialistiche.

La responsabilità globale del processo è stata affidata a un comitato. Questo è composto da Monika Rühl, presidente della direzione di economiesuisse; Karine Siegwart, vicedirettrice dell'UFAM; Rainer Bunge, professore presso l'Alta scuola di Rapperswil e Stephan Attiger, consigliere di Stato e capo del dipartimento dei lavori pubblici, dei trasporti e dell'ambiente del cantone di Argovia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS