KABUL - E' salito a 125 il numero delle vittime accertate della tragedia avvenuta fra lunedì e ieri in Afghanistan a sud del passo Salang, dove oltre 2.000 persone sono rimaste bloccate a 3.400 metri di quota da sette valanghe abbattutesi sulla statale che collega Kabul alla provincia Baghlan. Lo scrive l'agenzia di stampa afghana Pajhwok.
Il vice-capo della polizia della provincia di Parwan, generale Abdul Rahman Syedkheli, ha detto all'agenzia che oggi i soccorritori hanno estratto 95 cadaveri da due autobus ed un automobile sommersi dalla neve nell'area di Khaki.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.