Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cresce l'utile del gruppo bancario bernese Valiant.

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Redditività in miglioramento per Valiant. La banca bernese ha infatti visto nel 2017 il suo utile salire a 119,2 milioni di franchi, l'1,5% in più rispetto all'anno precedente.

In una nota odierna, l'istituto finanziario ha inoltre annunciato che l'attuale CEO Markus Gygax diventerà presidente del consiglio d'amministrazione nel 2020.

Gygax prenderà il posto di Jürg Bucher, che comunque verrà presentato per essere rieletto nel 2018 e nel 2019. Si tratta di un'eccezione al regolamento che limita il mandato dei membri del cda fino al raggiungimento del 70esimo anno d'età, si spiega nel comunicato.

Valiant esprime soddisfazione per la performance realizzata, alla luce della pressione esercitata sul margine d'interesse. Per la prima volta, sono state integrate nel risultato annuale le cifre della banca lucernese Triba. La fusione sarà ultimata a metà di quest'anno.

Le operazioni su interesse, la principale fonte di guadagno, sono progredite del 2% a 296 milioni, mentre quelle in commissione e da prestazioni di servizi sono aumentate del 4,6% a 62,3 milioni.

Grazie al solido risultato ottenuto, durante la prossima assemblea generale gli azionisti si vedranno offrire un dividendo di 4,00 franchi (+20 centesimi) per azione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS