Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato denunciato per disastro colposo il residente al secondo piano di una palazzina di Oggiona con Santo Stefano (Varese), che sabato scorso è rimasta seriamente danneggiata da un'esplosione causata da una fuga di gas.

L'uomo, cittadino nigeriano in Italia da tempo, nonostante il crollo di una parte del tetto della sua abitazione, era rimasto lievemente ferito ad una mano.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Busto Arsizio (Varese) e dai vigili del fuoco di Varese intervenuti sul posto, a causare la fuga di gas all'origine della deflagrazione, vi sarebbero state imperizia e negligenza nella conservazione della bombola del gas da parte dell'inquilino, che la utilizzava per alimentare la cucina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS