Navigation

Vasco Rossi: è tornato in clinica, "solo terapie di routine"

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 settembre 2011 - 14:41
(Keystone-ATS)

Ritorno in clinica per Vasco Rossi che da martedì è nuovamente ricoverato a Villalba, la struttura dove è rimasto quasi un mese a luglio per i postumi di una frattura a una costola. Nulla di preoccupante secondo la portavoce Tania Sachs: "Si tratta solo di terapie di routine, già previste e già comunicate", ha spiegato all'agenzia di stampa italiana ANSA.

La scelta di restare in clinica, ha aggiunto la Sachs, dipende "da un fatto di comodità, per evitare di fare avanti e indietro da Zocca". Nelle scorse settimane l'equipe di medici che segue Vasco gli aveva imposto un riposo assoluto di due mesi, facendo saltare gli ultimi quattro concerti del tour e mettendo in fortissimo dubbio la presenza del cantante a Venezia per la presentazione del documentario autobiografico "Questa vita qua".

Solo ieri su Facebook il Blasco aveva rassicurato i suoi fan: "È tutto sotto controllo. Niente di incurabile... a differenza dei mali del nostro paese! Sei settimane di terapia molto potente per debellare batterio killer! Ma alla fine...sarà lui a morire!".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?