Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Novartis ha annunciato oggi un accordo con l'ex presidente del consiglio di amministrazione Daniel Vasella, che riceverà 4,9 milioni per il periodo di transizione tra le sue dimissioni il 22 febbraio e il 31 ottobre. Una somma esagerata secondo la Fondazione Ethos.

Dominique Biedermann, direttore di Ethos, ha sottolineato che Vasella ottiene quasi 5 milioni per otto mesi di attività a tempo parziale. Calcolata su un anno a tempo pieno, in base all'ipotesi che Vasella lavori al 50% per Novartis, la cifra corrisponde a 15 milioni di franchi. Una cifra "inaccettabile", ha commentato Biedermann.

Anche i 25'000 dollari di compensazione previsti per future consulenze, con un minimo annuale garantito di 250'000 franchi per i prossimi tre anni, sono difficilmente comprensibili, secondo l'organizzazione che consiglia oltre 140 casse pensione e fondazioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS