Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un escalation che va fermata: è il commento dei Giovani socialisti svizzeri (GISO) alla notizia dei 5 milioni ricevuti da Daniel Vasella nell'ambito della sua partenza da Novartis e dei 25'000 franchi al giorno che l'ex presidente del consiglio di amministrazione incasserà per le future consulenze.

Occorre urgentemente dire basta all'arrogante casta di chi si arricchisce in tal modo, afferma il presidente dei GISO, David Roth, citato in un comunicato odierno. Altrimenti vi è da temere che - come successo in passato - l'industria farmaceutica funga solo da apripista per atteggiamenti che saranno poi copiati anche in altri settori, continua la nota. I giovani socialisti raccomandano perciò di votare sì, il prossimo 24 novembre, alla loro iniziativa 1:12.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS