Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È in corso, presso il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, una riunione organizzata dallo stesso dicastero con le Sovrintendenze sciita, sunnita, cristiana, yazida e sabea del Ministero per gli Affari Religiosi della Repubblica dell'Iraq. Lo scopo di tale iniziativa, informa una nota del Pontificio Consiglio, è quello di avviare una collaborazione fra il dicastero vaticano e le comunità religiose irachene nella prospettiva di istituire un Comitato permanente di dialogo.

Il card. Jean-Louis Tauran, presidente, del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, ha aperto i lavori che prevedono una presentazione delle comunità religiose irachene nonché quella del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso. Si rifletterà, quindi, sull'attuale situazione delle comunità religiose nella Repubblica dell'Iraq e del dialogo fra di loro. L'importante riunione, la prima - conclude il comunicato - offre l'opportunità di approfondire la reciproca conoscenza e di valutare ulteriori prospettive di dialogo. Il 30 ottobre i partecipanti, a conclusione dei lavori, saluteranno Papa Francesco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS