Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di 35 feriti, di cui cinque gravi, il bilancio accertato di una collisione frontale tra due treni avvenuto questa sera a Granges-près-Marnand, nel canton Vaud. Il macchinista di uno dei convogli non è però ancora stato ritrovato e la polizia ritiene che l'uomo, intrappolato nella cabina di guida, possa essere morto.

Tutto lascia pensare che il macchinista abbia riportato ferite letali, ha detto il portavoce della polizia vodese Jean-Christophe Sauterel.

La centrale di allarme della polizia, si legge in un comunicato stampa, è stata informata alle 18.46 che due convogli regionali si erano scontrati frontalmente a Granges-près-Marnand. Un treno era in viaggio da Losanna a Payerne (VD) e l'altro stava percorrendo la stessa tratta nella direzione opposta. La collisione si è verificata mentre un treno arrivava in stazione e l'altro stava ripartendo.

Dopo lo scontro sono accorsi sul posto un elicottero della Rega, diverse ambulanze, i pompieri di Broye-Vully e numerose unità di polizia. I cinque feriti gravi sono stati trasportati all'ospedale di Payerne e alla clinica universitaria di Losanna.

Le FFS hanno predisposto una hotline (0800 722 233) per i famigliari dei feriti. Il traffico ferroviario è interrotto tra Moudon e Payerne, fanno sapere le FFS, che hanno predisposto un servizio di bus sostitutivi. Le indagini per determinare le cause della collisione sono state affidate al SISI, il Servizio d'inchiesta svizzero sugli infortuni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS