Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Gruppo Vaudoise assicurazioni lo scorso anno ha registrato un calo dell'utile netto del 16,1% a 128,8 milioni di franchi rispetto al 2014. È pure regredito, del 9,5%, il volume dei premi, attestatisi a 1,09 miliardi di franchi.

La diminuzione dell'utile, "il secondo miglior risultato della storia, fatta eccezione per gli anni in cui ci sono state vendite di partecipazioni"- si legge in una nota diramata oggi -, si spiega tra l'altro con la vendita della filiale del Liechtenstein Valorlife, le cui entrate non figurano più nel bilancio 2015.

"Considerata la difficile situazione sul mercato degli investimenti e l'irrigidimento del contesto economico che ha comportato un aumento della sinistralità, il gruppo se l'è cavata egregiamente nel 2015", ha dichiarato il direttore di Vaudoise assicurazioni Philippe Hebeisen, citato nella nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS