Navigation

VD: "bug" informatico del 23 ottobre, numerose disfunzioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2012 - 14:42
(Keystone-ATS)

Numerose disfunzioni spiegano il "bug" informatico che il 23 ottobre aveva ritardato la pubblicazione dei risultati delle elezioni federali nel canton Vaud. In un rapporto pubblicato oggi, la commissione di gestione del Gran Consiglio punta particolarmente il dito contro le lacune relative alla comunicazione e all'informatica.

L'assenza "inaccettabile" d'informazioni ha costretto numerosi collaboratori del cantone e dei comuni ad aspettare per ore un'eventuale comunicazione sulla risoluzione del problema, sottolinea la commissione. I gran consiglieri criticano pure l'inesistenza di soluzioni alternative per la trasmissione dei dati, nonché il mancato allestimento formale di una cellula di crisi.

Nel suo rapporto, la commissione rivolge al Consiglio di Stato nove raccomandazioni di tipo organizzativo, "volte ad evitare la ripetizione di simili pasticci, pregiudizievoli per l'immagine del cantone".

In risposta al rapporto e a svariati interventi parlamentari, il governo cantonale segnala che il software all'origine del "bug" è stato aggiornato. In vista delle elezioni cantonali dell'11 marzo sarà svolto un test su scala cantonale, con la partecipazione di tutti i comuni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?