Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due persone hanno perso la vita oggi dopo che l'aereo da turismo biposto sul quale viaggiavano è precipitato nel lago di Neuchâtel. L'incidente si è verificato attorno alle 9.30 a circa tre chilometri al largo di Cudrefin (VD). Il velivolo era decollato poco prima delle 9.00 dall'aerodromo di Colombier (NE) e dopo circa mezz'ora erano state perse le sue tracce.

Dopo ricerche durate diverse ore, e condotte da un numero considerevole di persone, il relitto è stato localizzato verso le 19.00 sul fondale a una profondità di 80 metri grazie all'ausilio di due robot, indica la polizia vodese in una nota questa sera. I corpi senza vita dei due occupanti - con ogni probabilità un 71enne e un 59enne domiciliati nel canton Neuchâtel - sono stati trovati all'interno del velivolo.

Le cause dell'incidente non sono ancora state determinate, precisa la polizia, aggiungendo che è stata aperta un'inchiesta condotta da specialisti del Servizio d'inchiesta svizzero sugli infortuni (SISI), in collaborazione con la polizia cantonale vodese. Le operazioni di recupero del relitto e delle salme inizieranno domani mattina.

Stamane un primo testimone aveva parlato di un piccolo aereo che mentre effettuava acrobazie era finito di punta nel lago. Altre testimonianze si erano in seguito aggiunte.

SDA-ATS