Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno svizzero di 28 anni è stato arrestato in luglio dalla polizia vodese mentre si apprestava verosimilmente a commettere una rapina ai danni dell'ufficio postale di Chavannes-près-Renens (VD).

L'inchiesta ha permesso di attribuirgli tre rapine o tentate rapine perpetrate l'anno scorso contro altrettante succursali postali.

Fra aprile e giugno 2014, l'individuo ha rapinato gli uffici postali di Echandens e Renens-Village, nonché tentato di svaligiare quello di St-Sulpice, indica la polizia in un comunicato odierno. Nei primi due casi, l'uomo era riuscito a farsi consegnare del denaro, dopo aver minacciato gli impiegati con un'arma fittizia. Un tentativo analogo era invece fallito a St-Sulpice.

Lo scorso mese, l'individuo è stato controllato da una pattuglia mentre si trovava nelle vicinanze dell'ufficio postale di Chavannes-près-Renens. Gli elementi in suo possesso lasciano supporre che l'uomo si apprestasse a commettere di nuovo una rapina, riferisce la polizia. Durante gli interrogatori, l'indiziato ha finito con l'ammettere i fatti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS