Navigation

VD: il Cantone non vieta il velo a scuola

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2010 - 17:48
(Keystone-ATS)

LOSANNA - Il velo islamico e i segni esterni di appartenenza religiosa non saranno vietati nella scuola dell'obbligo vodese. Il Gran consiglio ha archiviato oggi una mozione presentata da un deputato UDC, volta ad instaurare un divieto. La proposta è stata bocciata con 81 voti contro 41 e 13 astensioni.
Numerosi parlamentari hanno sottolineato che la mozione è contraria alla Costituzione cantonale, che garantisce la libertà di coscienza e di religione. Un divieto potrebbe rafforzare il sentimento di discriminazione della comunità musulmana, ha osservato un deputato liberale.
Nel canton Vaud, il numero delle bambine e ragazze che portano il velo è stimato a circa 200 su un totale di 40'000 scolari. La consigliera di Stato Anne-Catherine Lyon ha precisato che il velo è invece vietato alle docenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.