Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Diverse persone sono rimaste ferite nel primo pomeriggio nel canton Vaud in un incidente avvenuto sull'autostrada A1 durante l'inseguimento da parte della polizia di una vettura guidata da un 17enne. L'adolescente in fuga, il cui mezzo ha raggiunto velocità superiori a 200 km/h, è stato arrestato.

L'incidente è avvenuto verso le 13:20 all'altezza dell'uscita per Morges-Ovest (VD), dove cinque vetture in coda sono state urtate dal giovane, che stava tentando di sottrarsi a due pattuglie, indica la polizia cantonale vodese in un comunicato.

La vettura è stata segnalata una prima volta verso mezzogiorno mentre circolava contromano in una strada di Morges. Poco dopo, ha investito un veicolo a St-Prex (VD), senza provocare feriti.

L'automobile è poi stata segnalata a causa di manovre pericolose sulla strada cantonale in direzione di Ginevra. L'automobile in fuga ha provocato successivamente un secondo incidente all'altezza di Nyon (VD). Il veicolo si è poi immesso sulla A1 in direzione di Losanna.

La prima pattuglia di polizia si è data all'inseguimento del fuggiasco all'altezza di Gland (VD). A Bursin (VD), gli agenti hanno tentato invano di fermare il fuggiasco con uno sbarramento mobile. L'automobile in fuga ha investito una vettura della gendarmeria, andata a sbattere contro il guardrail dell'autostrada.

Il giovane ha quindi proseguito in direzione di Losanna, superando la velocità di 200 km/h. All'altezza di Morges ha voluto lasciare l'autostrada. Così facendo ha investito cinque automobili che si apprestavano ad imboccare l'uscita Morges-Ovest. Una donna di 38 anni è stata estratta dalle lamiere dai soccorritori.

Sul luogo dell'incidente, gli agenti sono riusciti a catturare il giovane, che si è opposto ferendone uno ad una mano. Secondo la polizia si tratta di un giovane originario delle Isole Faroe e residente in Francia. L'automobile era stata rubata in mattinata a Ginevra. Leggermente ferito, il ragazzo è stato condotto per un controllo in ospedale, prima di essere collocato in detenzione preventiva.

SDA-ATS