Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dal mese di maggio, la città di Losanna verserà a tutti i suoi abitanti - bambini compresi - un sussidio di 80 franchi volto a compensare parzialmente l'aumento del costo della vita. Il provvedimento era stato annunciato simultaneamente all'introduzione, nel gennaio 2013, della tassa sul sacco per l'immondizia.

In una nota odierna, il Comune precisa che beneficeranno del sussidio le persone che sono state regolarmente domiciliate a Losanna per l'intero 2013, senz'alcuna interruzione. L'importo non sarà versato, ma dedotto da una delle fatture per l'energia elettrica inviate prossimamente.

Il fatto di aver preso in considerazione tutti gli abitanti - compresi i bambini - permetterà di sostenere soprattutto le famiglie, rileva l'esecutivo: un'economia domestica composta di due adulti e due figli beneficerà di conseguenza di uno "sconto" di 320 franchi sul consumo di elettricità.

Stando alle stime delle autorità, l'onere rappresentato dal provvedimento dovrebbe ammontare a circa 10 milioni di franchi.

SDA-ATS