Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Municipio di Vevey è in piena crisi mentre la cittadina vodese si prepara all'imponente Fête des Vignerons, in programma l'estate prossima.

Il Consiglio comunale ha chiesto ieri sera la sospensione di due suoi membri, indagati per violazione del segreto d'ufficio, mentre un terzo, Lionel Girardin, era già stato sospeso a giugno dopo l'apertura di un'inchiesta penale nei suoi confronti per amministrazione infedele e appropriazione indebita.

Il postulato per la sospensione dei municipali Michel Agnant e Jérôme Christen di "Vevey Libre", proposto da UDC, PLR e PS, è stato accolto con 43 voti contro 35 e 5 astensioni. Il parlamento comunale si aspetta pure che l'esecutivo valuti l'opportunità di chiedere al governo cantonale di sostituire i due.

Venerdì scorso, 5 ottobre, perquisizioni erano state effettuate a casa e negli uffici dei due municipali di "Vevey libre" - un partito locale fondato nel 2003 "per fare una politica di prossimità" - nell'ambito di un procedimento penale per violazione del segreto d'ufficio. I due sono sospettati di aver trasmesso in modo anonimo alla commissione di gestione del Consiglio comunale documenti confidenziali riguardanti il caso Girardin.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS