Tutte le notizie in breve

Un uomo di 43 anni scappato da un ospedale psichiatrico è stato investito da due veicoli ieri pomeriggio sull'autostrada A9 presso Vevey, nel canton Vaud.

Benché gravemente ferito, ha opposto resistenza prima di essere trasportato all'ospedale, indica in una nota diramata stamane la polizia cantonale.

L'uomo, che è domiciliato a Vevey ed era ricoverato all'ospedale psichiatrico di Nant, situato poco sopra l'autostrada sulle alture di Vevey, è stato dapprima investito, verso le 14.20, da una vettura che circolava normalmente sulla carreggiata verso montagna, nella zona del raccordo di La Veyre. L'uomo è finito a terra ma si è rialzato e si è spostato sulla carreggiata verso il lago e si è gettato su un'altra vettura, che lo ha urtato.

Il pedone, benché gravemente ferito, si è mostrato aggressivo verso le forze dell'ordine, scrive la polizia. Dopo essere stato immobilizzato, è stato caricato su un'ambulanza che lo ha portato all'ospedale universitario di Losanna (CHUV).

Altri tre veicoli si sono urtati tra loro ma non ci sono stati feriti. Dopo l'incidente si sono formate colonne sulla carreggiata verso il lago.

Sul posto sono intervenute sei pattuglie della gendarmeria e tre ambulanze. L'inchiesta dovrà stabilire le ragioni della presenza dell'uomo sull'autostrada, conclude la nota della polizia che, contattata stamane dall'ats, non è stata in grado di fornire maggiori informazioni.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve