Navigation

VD: quattro candidati a successione Mermoud in Governo

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2011 - 16:04
(Keystone-ATS)

Quattro candidati saranno in lizza il 27 novembre nel canton Vaud per il seggio del consigliere di Stato UDC Jean-Claude Mermoud, deceduto il 6 settembre a causa di un problema cardiovascolare. Oltre all'UDC Pierre-Yves Rapaz e alla Verde Béatrice Métraux si presentano anche il centrista Emmanuel Gétaz e l'outsider Ted Robert.

Candidato a sorpresa della formazione "Vaud Libre" - raggruppamento dei partiti indipendenti vodesi - Emmanuel Gétaz, 46 anni, intende incarnare "una terza via centrista". Consigliere comunale di Montreux (VD), co-fondatore del Cully Jazz Festival ed ex braccio destro del direttore del Montreux Jazz Festival Claude Nobs, nel 2007 era stato criticato per la cattiva gestione finanziaria della sala di concerti losannese "Les Docks".

Il duello principale dell'elezione suppletiva si svolgerà tuttavia fra il 44enne UDC Jean-Yves Rapaz, municipale di Bex (VD), e Béatrice Métraux, 56 anni, sindaco di Bottens e segretaria generale del sindacato dei funzionari vodesi. Entrambi deputati influenti e presidenti dei rispettivi gruppi al Gran consiglio, i due candidati sono però poco conosciuti dai vodesi.

La Métraux sarà appoggiata dal partito socialista e probabilmente anche dal Partito operaio e popolare (POP). L'obiettivo - per la sinistra - è di rovesciare la maggioranza del governo vodese, ancor prima delle elezioni cantonali del marzo 2012.

L'UDC, dal canto suo, ha scelto l'agricoltore-viticoltore Rapaz, un rappresentante dell'ala "dura" del partito - vicina all'UDC svizzera - malgrado l'opposizione degli alleati liberali-radicali, che avrebbero preferito un candidato della corrente "agraria" prettamente vodese.

L'autore-compositore Ted Robert, infine, è un "habitué" delle elezioni vodesi: dal 1994 si presenta sistematicamente per il rinnovo del governo. Il 68enne, ex membro dei Democratici svizzeri, si è pure candidato a più riprese per il Municipio di Losanna. Un secondo turno dell'elezione suppletiva è previsto il 18 dicembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?