Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sarà processato il macchinista a cui è attribuita la responsabilità dello scontro fra due treni avvenuto a Granges-Marnand (VD) nel 2013, in cui aveva perso la vita il macchinista del secondo convoglio. Lo annuncia oggi il Ministero pubblico vodese, precisando che al conducente è rimproverato di non aver osservato il segnale di fermata.

Il macchinista dovrà rispondere di omicidio colposo e lesioni personali colpose, precisa il procuratore Stephan Johner, confermando una notizia riportata dal giornale "La Liberté". Il procuratore ha invece rifiutato di dar seguito alla denuncia per omicidio colposo presentata contro le FFS dai famigliari della vittima.

Il 29 luglio 2013, un treno regionale che circolava da Payerne in direzione di Losanna si era scontrato pochi metri prima della stazione di Granges-Marnand con un RegioExpress proveniente dalla direzione opposta. Nell'incidente aveva perso la vita il 24enne macchinista del secondo convoglio, mentre 26 persone erano rimaste ferite, di cui sei in modo grave.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS