Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il corpo privo di vita del macchinista di uno dei due treni regionali che si sono scontrati ieri nel tardo pomeriggio a Granges-près-Marnand (VD) è stato liberato dalle lamiere nella notte. Il procuratore ha ordinato un'autopsia per identificare formalmente la vittima dell'incidente. Intanto il bilancio dei feriti è stato rivisto al ribasso a 26, nessuno dei quali in pericolo di morte. In precedenza si era parlato di 35 feriti.

Verso la 01.30 i pompieri sono riusciti a separare le due motrici, ha comunicato la polizia cantonale. All'interno della cabina di guida di uno dei convogli i soccorritori hanno rinvenuto il macchinista morto.

In una nota, le FFS hanno espresso le loro condoglianze per il decesso del macchinista. "La direzione e i dipendenti delle FFS sono costernati nell'apprendere la notizia del decesso di un loro collega e per l'annuncio che vi sono dei feriti", si legge nel comunicato.

Le operazioni di sgombero dei binari sono proseguite nella notte con l'aiuto di mezzi pesanti. La linea tra Lucens e Payerne dovrebbe restare chiusa per tutta la giornata di oggi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS