Navigation

VD: Verdi sostengono candidata dello Sciopero del clima

La candidata del movimento dello Sciopero del clima Juliette Vernier KEYSTONE/LG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2020 - 10:35
(Keystone-ATS)

Riuniti in assemblea ieri sera a Losanna, i Verdi vodesi hanno deciso di sostenere a larga maggioranza la candidata dello Sciopero del clima Juliette Vernier all'elezione suppletiva per il Consiglio di Stato in programma il prossimo 9 febbraio.

"Tale sostegno si fonda sul fatto che questa candidatura difende una società più rispettosa dell'ambiente e dei diritti umani e che contribuisce a mettere in primo piano la questione climatica", scrivono oggi i Verdi in un comunicato.

"Finché il movimento dello Sciopero del clima rimarrà non violento e continuerà a mobilitare pacificamente migliaia di giovani donne e uomini che vogliono vivere in un pianeta in cui l'ambiente è preservato, potrà contare sul sostegno dei Verdi", aggiungono gli ecologisti vodesi.

In totale saranno quattro i candidati alla successione in governo della liberale-radicale Jacqueline de Quattro, eletta in ottobre al Consiglio nazionale. Grande favorita è la sindaca di Payerne Christelle Luisier (PLR), che gode del sostegno dell'UDC. Verdi liberali e PS non hanno espresso raccomandazioni di voto. Come i Verdi, anche l'estrema sinistra SolidaritéS Vaud sostiene la candidata dello Sciopero del clima.

Ieri sera i Verdi hanno ascoltato tre possibili candidati: si tratta del commerciante losannese Toto Morand, dell'esponente del Partito pirata Jean-Marc Vandel e di un rappresentante dello Sciopero del clima. Juliette Vernier era volutamente assente, perché il movimento si dice contrario ai "personalismi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.