Navigation

Veicoli stradali, forte calo immatricolazioni

Il Covid-19 ha inciso pesantemente sulle vendite. KEYSTONE/DPA/ARNULF STOFFEL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 giugno 2020 - 14:00
(Keystone-ATS)

Le restrizioni legate al coronavirus hanno inciso anche in maggio sul mercato automobilistico svizzero: complessivamente sono stati immatricolati 26'217 veicoli stradali, un dato inferiore del 37% a quello dello stesso mese del 2019.

Stando alle cifre pubblicate oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST) sono stati messi in circolazione 13'791 automobili (-51%), 2290 camion e furgoni (-39%), 6708 moto (+20%), 727 veicoli per il trasporto di persone (-23%), 368 veicoli industriali (-24%) e 299 mezzi agricoli (-23%). A questi vanno poi aggiunti 2034 rimorchi (-12%).

Sull'arco dei primi cinque mesi dell'anno le immatricolazioni totali sono state 125'379 (-31%): 78'742 vetture (-39%), 12'508 camion e furgoni (-24%) e 19'485 moto (-10%).

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.