Navigation

Vendita all'asta a Ginevra di gioielli e orologi per 65 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 maggio 2012 - 09:57
(Keystone-ATS)

È stata aggiudicata per 35,1 milioni di franchi una sontuosa collezione di gioielli messi all'asta ieri sera da Christie's a Ginevra e che era valutata 18,5 milioni. Inoltre, poco prima una vendita di orologi da collezione aveva fruttato 30,3 milioni.

I 70 gioielli creati tra la fine del 18esimo secolo e oggi comprendono molti diamanti, rubini e zaffiri. Appartenevano alla filantropa Lily Safra, che ha deciso di versare il ricavato di 35,1 milioni di franchi a oltre 20 istituzioni caritative.

Nello stesso giorno la stessa casa d'aste ha venduto oltre 400 orologi che sono stati aggiudicati a collezionisti di 42 paesi per un totale di 30,3 milioni di franchi, riporta un comunicato di Christie's.

L'oggetto principale era un orologio piatto a due movimenti, sul principio del cronometro. L'oggetto in oro del 1814 è stato aggiudicato per 4,3 milioni di franchi, contro una stima di 1,2 milioni. È un record mondiale per una vendita all'asta di un orologio firmato Breguet & Fils, precisa la casa di vendite.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?