Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quasi 160'000 rose sono state vendute oggi in tutta la Svizzera permettendo così di raccogliere circa 800'000 franchi in occasione della campagna ecumenica della Quaresima. Il ricavato permetterà di finanziare progetti focalizzati sulle conseguenze del clima sulle nostre abitudini alimentari.

Volontari si sono mobilitati in tutto il paese per vendere i fiori, hanno precisato gli organizzatori in una nota. La campagna era organizzata da "Pane per tutti" e "Sacrificio quaresimale" in collaborazione con altri enti assistenziali.

Con i fondi raccolti verranno ad esempio aiutate famiglie contadine colpite dagli effetti del cambiamento climatico: stagioni delle piogge e lunghi periodi di siccità non sono più prevedibili come in passato e rendono difficile la gestione di un'azienda agricola. I vari progetti mirano a fornire loro gli strumenti per adattarsi alla nuova situazione, per evitare fame e malnutrizione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS