Navigation

Vendite auto nuove in aumento dell'8,4% nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 gennaio 2012 - 19:00
(Keystone-ATS)

Nel 2011 le vendite di veicoli nuovi in Svizzera sono aumentate dell'8,4% rispetto al 2010, per un totale di 318'958 unità. È la prima volta dal 2001 che il dato supera quota 300'000.

I fuoristrada (4x4) e i modelli diesel hanno realizzato aumenti migliori della media, ha indicato oggi l'associazione degli importatori di automobili "auto-suisse" in un comunicato. La prima tipologia ha visto aumentare le vendite dell'11,5% a 91'339 unità, la seconda del 17,4% a 105'056.

Il risultato soddisfa gli esperti del ramo, visto anche il contesto difficile in cui è stato ottenuto. "Dobbiamo ora fare in modo di confermare i risultati nel 2012", ha sottolineato Andreas Burgener, direttore di auto-suisse, citato nella nota.

Volkswagen rimane la marca più venduta in Svizzera, con 40'594 vetture (+20%). Al secondo posto un altro marchio tedesco, Audi, con una progressione del 9,4% a 18'502 unità. Sul gradino più basso del podio troviamo invece l'americana Ford, in aumento del 15,2% a 18'400 automobili. Al quarto posto, la francese Renault, con 18'323 unità (+7,5%).

Più lontane, nell'ordine, la ceca Skoda (+21,4% a 17'470), la tedesca Opel (-2% a 15'978), la francese Peugeot (+1,1% a 15'186) e la tedesca Mercedes (+15,1% a 14'037). Le auto a motorizzazione alternativa sono cresciute del 27,6% a 6'961, ma rappresentano ancora meno del 2,2% del totale.

Auto-suisse segnala inoltre che dicembre 2011 è stato il mese record, grazie a 30'483 veicoli nuovi venduti. Il dato corrisponde ad un aumento del 7,4% rispetto allo stesso mese del 2010.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?