Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEUCHÂTEL - Le vendite al dettaglio in maggio in Svizzera hanno registrato una crescita dell'1,2% in termini reali e al netto delle variazioni stagionali rispetto a marzo. In termini nominali la progressione si attesta all'1,4%, indica l'Ufficio federale di statistica (UST) in una nota odierna.
In dati destagionalizzati il commercio al dettaglio - carburanti esclusi - ha evidenziato un aumento dello 0,6% in termini reali rispetto a marzo (nominale: +1,1%). Per i prodotti alimentari, le bevande e i tabacchi si ha una progressione dell'1,9% (risp. del 2,3%). Il comparto non alimentare ha messo a segno un incremento dell'1,3% (risp. +1,6%).
Da un anno all'altro risulta una progressione del fatturato dei dettaglianti - carburanti esclusi - dell'1,2% in termini reali (+0,7% nominali). Per la voce prodotti alimentari, bevande e tabacchi si è avuto un calo dello 0,5% (risp. -0,7%). Per contro è stata rilevata una crescita del 2,9% nel comparto non alimentare (risp. +1,8%).

SDA-ATS