Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Diciassette bambini sono morti negli ultimi 7 giorni nel reparto di neonatologia dell'Ospedale Universitario di Barcelona, capitale dello stato di Anzoategui, nel nordest del Venezuela, dove i genitori delle vittime hanno denunciato forti irregolarità.

In dichiarazioni al quotidiano locale El Tiempo, Antony Reyes, padre di uno dei bambini deceduti, ha detto che dal lunedì al venerdì della settimana scorsa 7 bambini sono morti "dopo essere stati contagiati dello stesso batterio", e altri 10 sono morti durante il week end.

A questo si aggiunge che nella notte di sabato scorso è stato scoperto nel reparto un opossum, un marsupiale molto comune in questa regione, che secondo la madre di uno dei bambini ricoverati era lungo almeno 70 centimetri. "Un'infermiera mi ha spiegato che l'apparizione dell'opossum era un fatto normale nell'ospedale, dove c'è una vera e propria invasione di questi animali, ma ha sottolineato che non c'era alcun motivo di allarmarsi", ha raccontato la donna.

I genitori dei bambini ricoverati hanno anche denunciato che durante i turni notturni il personale si ritira e non controlla i piccoli pazienti, ignorando perfino il suono di allarme delle incubatrici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS