Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

CARACAS - Dopo aver rotto i rapporti diplomatici con la Colombia, il governo venezuelano ha chiesto ieri una riunione ministeriale di "emergenza" dell'Unasur, il gruppo dei 12 Paesi dell'area sudamericana. Lo ha reso noto il ministero degli esteri di Caracas.
In un comunicato si precisa che è stato chiesto all'Ecuador, che ha temporaneamente la presidenza del blocco, di convocare una riunione straordinaria dei ministri degli Esteri dei 12 Paesi per denunciare "le gravi aggressioni della Colombia contro il Venezuela". Il dicastero sottolinea anche che il governo di Caracas "ha messo in allerta la presidenza pro-tempore dell'Unasur, alla luce della presenza di basi militari straniere in Colombia", cioé le sette a cui hanno accesso soldati Usa.
Intanto, a Brasilia, è stato reso noto che il presidente Luiz Inacio Lula da Silva ha telefonato oggi al presidente venezuelano Hugo Chavez "consigliandogli" di ricorrere alle vie diplomatiche per risolvere il problema sorto con la sua decisione di rompere i rapporti diplomatici con Bogotà.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS