Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'opposizione antichavista ha conquistato 111 dei 167 seggi nell'Assemblea Nazionale venezuelana, secondo quanto annunciato oggi da Julio Borges, uno dei portavoce del Tavolo di Unità Nazionale (Mud).

"Raggiungeremo i 111 deputati, secondo i documenti della Commissione Nazionale Elettorale (Cne) in mano ai nostri osservatori", ha scritto Borges su Twitter.

Secondo i primi risultati diffusi ieri notte dalla Cne, il Mud si è già aggiudicato 99 seggi, contro i 46 del chavismo, il che rappresenta una maggioranza assoluta nel Parlamento unicamerale di Caracas (più di 84 seggi). Ma restano ancora 22 seggi da attribuire.

Con una maggioranza qualificata di tre quarti (più di 110 seggi), l'opposizione antichavista controllerebbe una maggioranza parlamentare più grande di quella attuale e potrebbe approvare leggi autonomamente, scavalcare veti dell'esecutivo, rimuovere magistrati del Tribunale Superiore di Giustizia o perfino convocare un'assemblea costituzionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS