Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Venezuela: Erdogan difende la rivoluzione bolivariana

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan (al centrosinistra dell'immagine) e la moglie Ermine (sinistra), ricevuti dal presidente venezuelano Nicolas Maduro (centrodestra) e dalla consorte Cilia Flores (destra).

KEYSTONE/AP/ARIANA CUBILLOS

(sda-ats)

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha manifestato oggi a Caracas, durante una visita di Stato realizzata dopo la sua partecipazione al G20 di Buenos Aires, un ampio sostegno alla "rivoluzione bolivariana venezuelana".

Erdogan ha criticato anche "l'embargo imposto (dagli Usa) alle attività commerciali del Venezuela". Intervenendo insieme al presidente Nicolas Maduro all'inaugurazione di un "Forum imprenditoriale turco-venezuelano" il capo dello Stato, riferisce la televisione venezuelana Telesur, ha ricordato il pensiero del Libertador Simon Bolivar, che "a 180 anni della sua morte è ancora simbolo vivo di libertà ed indipendenza".

Il leader turco ha quindi respinto tutti "i tentativi di intromissione negli affari interni del Venezuela provenienti dall'estero che pretendono di interrompere il processo rivoluzionario venezuelano". Erdogan ha chiesto che la sua visita venga interpretata come "la conferma che il Venezuela non è solo di fronte a tutti gli attacchi, come guerra economica e embargo finanziario" e che "la Turchia è al suo fianco". E ha concluso: "Non si può castigare un intero popolo per ragioni politiche. Non siamo d'accordo con questo, noi come Turchia siamo favorevoli ad avere cooperazione senza che vi sia interventismo".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.