Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/TATYANA ZENKOVICH

(sda-ats)

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha detto che il dialogo tra il suo governo e l'opposizione dovrebbe riprendere durante questa settimana.

Maduro ha ribadito che si tratta solamente di definire gli ultimi punti di un accordo riguardo al quale esiste un consenso del 95% fra le parti.

"Auspico che la settimana prossima si ripristini il tavolo di dialogo per la pace e la sovranità nazionale", ha detto durante il suo programma televisivo settimanale, aggiungendo che "il dialogo sta andando bene, con riunioni private con i principali leader del Mud", la coalizione dei partiti dell'opposizione. "Siamo andati avanti fino a un 95%, c'è un accordo ormai quasi pronto", ha sottolineato il presidente venezuelano. "Cosa dice l'accordo? Beh si potrà sapere solo quando sarà il momento opportuno", ha aggiunto.

L'ottimismo di Maduro riguardo al dialogo politico non è pero condiviso dall'opposizione. La settimana scorsa Luis Florido - coordinatore dell'opposizione per la trattativa - ha indicato che "al momento attuale siamo ben lontani perfino dall'inizio di un processo di negoziazione serio, per colpa del governo, per cui possiamo dire che non si è andato avanti nemmeno di un centimetro, e siamo dunque allo 0%".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS