Navigation

Venezuela: parlamento dà a Chavez 18 mesi di poteri speciali

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 dicembre 2010 - 09:49
(Keystone-ATS)

CARACAS - Il Parlamento del Venezuela ha votato e approvato una legge che conferisce al presidente Hugo Chavez la facoltà di governare per decreto per 18 mesi, allo scopo dichiarato di affrontare l'emergenza causata dalle inondazioni che nelle ultime settimane hanno causato almeno 34 morti e 140 mila senzatetto.
I poteri speciali permetteranno a Chavez di emettere decreti in campi che vanno dalla sicurezza alle tasse ai servizi pubblici e le infrastrutture. È la quarta volta in 11 anni di presidenza che ne beneficia. Finora hanno consentito a Chavez di varare leggi come la riforma agraria, la nazionalizzazione del petrolio e l'ampliamento del numero dei membri della Corte Suprema.
Il progetto di legge presentato chiedeva poteri speciali per 12 mesi, ma la presidente del Parlamento Cilia Flores ha proposto di estendere il periodo a 18, e così è stato.
Il progetto di legge era stato inviato il 14 dicembre scorso al Parlamento uscente, che resterà in carica fino al 5 gennaio quando subentrerà la nuova assemblea in cui il peso dell'opposizione sarà maggiore. E l'opposizione è insorta, accusando Chavez di aver voluto una misura dittatoriale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?