Navigation

Verbali Bce, ampie divisioni su pacchetto Draghi

Non è passata come una lettera alla posta. KEYSTONE/EPA ANA-MPA/KOSTAS TSIRONIS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2019 - 15:30
(Keystone-ATS)

Il consiglio della Banca centrale europea (Bce), che lo scorso 12 settembre ha approvato il nuovo pacchetto di misure voluto dal presidente Mario Draghi, aveva ampie divisioni.

Alcuni membri erano pronti ad appoggiare un taglio dei tassi maggiore in cambio della rinuncia a riprendere gli acquisti di obbligazioni.

Lo si legge nei verbali della riunione: "numerose riserve sono state espresse su singoli elementi del pacchetto di misure proposto", si legge nel documento pubblicato oggi. Una "chiara maggioranza" si sarebbe comunque formata sulla decisione di riprendere il programma di allentamento quantitativo (quantitative easing, Qe).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.