Navigation

Verdi, ecco il primo interessato al Consiglio federale

Sì che ci penso. KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2019 - 18:49
(Keystone-ATS)

Un primo esponente dei Verdi esce allo scoperto, manifestando interesse per il Consiglio federale: si tratta del presidente del Consiglio di Stato ginevrino Antonio Hodgers.

"Considerato che sono stato a Berna per sei anni e che attualmente sono in un esecutivo è evidentemente un tema che può porsi e che in tutti i casi per me si pone", afferma l'ex consigliere nazionale in dichiarazioni rilasciate stasera a Forum, il radiogiornale RTS. "Si pone però nel contesto delle discussioni in corso a Berna", aggiunge l'uomo politico nato in Argentina. "È ancora molto astratta, ma la questione si pone".

Lo stesso 43enne - che ha assunto la presidenza dell'esecutivo ginevrino in sostituzione di Pierre Maudet, interessato da un'inchiesta penale - ha fatto riferimento agli aspetti che vengono attualmente valutati a Berna dalla direzione del partito. Sarà per esempio da determinare se servirà una candidatura romanda o svizzero-tedesca, oppure se si punterà su una donna.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.