Navigation

Vertice Ue: Atene chiede "modifiche impegni", lettera Samaras

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 giugno 2012 - 20:58
(Keystone-ATS)

Due anni in più, fino al 2016, per rispettare gli obiettivi di bilancio. È la richiesta all'Europa che la Grecia ha già avanzato nei giorni scorsi. Oggi una lettera del premier Antonis Samaras è stata consegnata ai partner dell'Ue dal presidente greco, Carolos Papoulias, che al vertice rappresenta il paese.

Nella missiva Atene si impegna ad accelerare le riforme chieste dalla Troika, in particolare le privatizzazioni. In cambio chiede "una serie di modifiche" (senza precisarle) al programma per gli aiuti.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?