Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Vertice Ue alla seconda giornata, tra migranti e sicurezza

La premier britannica Theresa May con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker oggi a Bruxelles.

Keystone/EPA/OLIVIER HOSLET

(sda-ats)

Sono in corso i lavori della seconda giornata del vertice Ue, dopo la sessione speciale di ieri sera dedicata alla Brexit in formato a 27.

Questa mattina i 28, inclusa la premier britannica Theresa May, hanno parlato soprattutto di migranti e sicurezza, con il cancelliere austriaco Sebastian Kurz a fare il punto della situazione sull'attuazione delle decisioni dell'ultimo Consiglio europeo di giugno, dopo la riunione informale di Salisburgo sotto la presidenza Ue di turno austriaca.

Ad aprire i lavori il tradizionale intervento del presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani. A seguire il Consiglio europeo sarà l'Eurosummit, cui parteciperanno anche il presidente della Bce Mario Draghi e il presidente dell'Eurogruppo Mario Centeno, dove si farà il punto sulla riforma dell'eurozona, tra le priorità del presidente francese Emmanuel Macron. In questo ambito potrebbe esserci una discussione sui conti pubblici dell'eurozona ed essere affrontata la questione della manovra italiana.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.