Navigation

Vescovo Coira: niente sacramenti a divorziati risposati

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2012 - 18:29
(Keystone-ATS)

Alle persone divorziate che si risposano vanno negati i sacramenti: lo scrive il vescono di Coira Vitus Huonder, in una lettera pastorale che tutti i sacerdoti della diocesi saranno tenuti a leggere in chiesa domani. Il documento è stato ricevuto in questi giorni dai preti ed è stato reso pubblico oggi dai quotidiani "Tages-Anzeiger" e "Der Bund".

Il portavoce della diocesi Giuseppe Gracia ha confermato i contenuti della lettera: il vescovo vuole rafforzare il valore del matrimonio e le sue parole sono in linea con la dottrina ufficiale della chiesa, ha spiegato l'addetto stampa, sottolineando comunque che Huonder non vuole in alcun modo discriminare i divorziati. Ha infatti invitato i sacerdoti ad accogliere queste persone e ad aiutarle.

Vitus Huonder è noto per avere posizioni conservatrici e in passato non sono mancati dissidi all'interno della sua diocesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?