Navigation

Vetture nuove, 1 su 5 ha motore alternativo

Cambiamenti nelle abitudini di acquisto? KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 febbraio 2020 - 15:00
(Keystone-ATS)

Quasi una vettura su cinque fra quelle vendute in gennaio aveva motore alternativo, soprattutto ibrido: si parla di 3628 auto, su un totale di 18'788 che hanno lasciato i concessionari.

La quota in questione è del 19,3%, inferiore al record raggiunto in dicembre (21,0%), ma superiore di 11 punti all'8,2% del gennaio 2019, emerge dai dati pubblicati oggi dall'associazione degli importatori Auto-Svizzera.

Scomponendo le varie tipologie, il 12,2% delle auto erano ibridi benzina, il 2,2% ibridi diesel, il 4,1% elettriche, lo 0,8% CNG (gas naturale) e lo 0,1% con propulsore a idrogeno. I diesel normali hanno una quota di mercato del 25,6%. Prosegue inoltre la crescita dei 4x4, che ormai sono il 54,1% delle vetture immesse in circolazione (in cifre assolute: 10'155).

Complessivamente nel primo mese del 2020 sono state vendute il 10% di auto nuove in meno che nello stesso periodo dell'anno precedente. A livello di marchi le auto più apprezzate sono state le Volkswagen (2193, -18%), seguite dalle BMW (1877, +19%) e dalle Mercedes (1827, +3%). Al quarto posto figura Volvo (1000, +13%); seguono Audi (990, -16%), Renault (914, +42%) e Toyota (829, +15%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.