Via libera dell'autorità dei regolamentazione europea all'omologazione di un farmaco biosimilare prodotto da Sandoz - filiale di Novartis - per alleviare gravi effetti secondari della chemioterapia.

Denominato Ziextenzo, si tratta di una versione del pegfilgrastim, sostanza biologica attiva nel medicinale Neulasta, inizialmente prodotto dal laboratorio americano Amgen. In una nota odierna, Sandoz sottolinea che si tratta dell'ottava autorizzazione concessa dalla Commissione europea per una delle sue copie di sostanze terapeutiche biologiche.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.