Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Viaggi in treno: svizzeri campioni d'Europa

Nel 2016, in media, chi abita in Svizzera è salito 72 volte su un treno.

Keystone/GAETAN BALLY / Keystone

(sda-ats)

Gli svizzeri si confermano nettamente campioni d'Europa per quanto riguarda i viaggi in treno.

Lo riporta il Servizio d'informazione per i trasporti pubblici (Litra), citando dati del 2016, anno in cui, in media, chi abita nella Confederazione è salito 72 volte su un convoglio ferroviario.

Il divario con il resto del continente è abissale. Al secondo posto della classifica - si legge in una nota odierna - vi sono gli abitanti del Lussemburgo, con 38 viaggi. Poco staccati danesi (37), tedeschi (34) e austriaci (33). Gli italiani invece prendono un treno 14 volte all'anno, mentre i meno avvezzi ai tragitti su rotaia sono gli irlandesi (9).

Non c'è storia neanche in termini di distanza percorsa sui treni. Gli svizzeri dominano pure questa graduatoria con 2463 chilometri a testa. A malapena unendo le proprie cifre, la nazione al secondo posto (Austria, 1425 km) e quella al terzo (Francia, 1354 km) riuscirebbero a superare la Confederazione.

La top 5 è completata da svedesi (1281) e tedeschi (1157). Anche a questa voce, gli irlandesi sono fanalino di coda (416). L'Italia, con 861 chilometri per abitante, si piazza a metà del ranking.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.