Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La banca Reyl & Cie e la sua filiale Reyl Private Office hanno inoltrato il mese scorso una denuncia penale nei riguardi del cittadino franco-svizzero Pierre Condamin-Gerbier, testimone nella vicenda Cahuzac.

L'uomo, ex dirigente dell'istituto finanziario ginevrino, è in particolare accusato di furto, falsità in documenti, violazione del segreto professionale e commerciale. Gli elementi di prova sono stati consegnati il 17 giugno persso il Ministero pubblico della Confederazione.

Jérôme Cahuzac, ex ministro francese del Bilancio, è indagato in Francia per frode fiscale.

Da parte sua Pierre Condamin-Gerbier ha dichiarato a Parigi davanti alla commissione d'inchiesta sul "caso Cahuzac" di aver trasmesso alla giustizia francese una lista di personalità politiche che hanno avuto un conto in Svizzera. La banca ginevrina Reyl & Cie lo scorso 7 luglio ha ribadito che tra i suoi clienti non figurano uomini politici francesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS